In Prima squadra, Slider

SIMPLY VIS NOVA BASKET – SAN NILO GROTTAFERRATA 78-64
(24-15/14-17/26-23/14-9)

La Simply non si ferma più e supera anche Grottaferrata, conquistando così la sua quarta vittoria consecutiva e dimostrando di essere la squadra più in forma del momento. Una vittoria del gruppo, l’ennesima, arrivata dopo 40’ di intensità, di controllo del ritmo di gioco e di difesa. Ben 5 i giocatori in doppia cifra per coach Di Segni, 7 a referto su 8 entrati sul parquet di gioco. Alle solite prolifiche prestazione del duo ormai affermato Martino-Argenti (22 e 14 punti), va evidenziata una prestazione da gran giocatore di Francesco Gori che registra 14 punti, 5 rimbalzi e 3 assist in 15’ di gioco. Alla sapiente e ordinata regia di Coronini si aggiungono giocate molto importanti di Yuri Piccolo che, in un buon momento di forma, realizza 10 punti e 13 di valutazione. Positivo anche l’apporto di Ingrillì, Diedhou e Converso, giocatori in continua crescita.
Dopo una partenza sprint della Simply, gli ospiti entrano lentamente in partita e, subendo l’inerzia della squadra di Di Segni, chiudono la prima frazione in svantaggio di 9 lunghezze. Nella ripresa è ancora la Vis Nova a controllare il ritmo del gioco e trovando spesso e con confidenza il fondo della retina; un brutto calo di concentrazione negli ultimi due minuti del primo tempo da parte dei gialloblù è il barlume di speranza di Spizzichini e compagni per rientrare in partita. Infatti le squadre vanno negli spogliatoi con i leoni in vantaggio di 6 lunghezze, 38-32. Al rientro in campo la partita trova un equilibrio illusorio, con le squadre che giocano a parziali e contro-parziali ma con Grottaferrata che sembra fare sforzi estremi per rimanere a contatto con il match. Al suono della terza sirena, Argenti e compagni sono avanti di 9 punti, controllando agevolmente ritmo e vantaggio. Il quarto periodo non tradisce le aspettative createsi sulla gara: gli ospiti crollano e la Simply conduce magistralmente il match, ribaltando la differenza canestri dell’andata. Il punteggio finale è 78-64.

Questo il commento di coach Di Segni:
«La nostra è una squadra che ha uno spiccato talento offensivo e ciò su cui sto lavorando è la motivazione da dare sempre e ricordare e insistere sempre sulla difesa, un concetto che al giorno d’oggi è raro vedere nelle minors perché non vengono insegnate a livello giovanile. Viste le caratteristiche dei giocatori, ho cercato e sto cercando di trasmettere una pallacanestro che si avvicina più a quella antica che a quella contemporanea. Siamo una squadra fisicamente fortissima e alta: se riesci a giocare con una squadra alta e difendi bene, puoi battere tutti. Purtroppo, c’è poco tempo per lavorare su determinati movimenti soprattutto dei lunghi, ma vedo una buona attitudine al lavoro e questo elemento è fondamentale. Per esempio, a un certo punto della gara, Matteo Converso ha marcato Spizzichini uscendo a sei metri dal canestro e sforzandosi di stare giù sulle gambe per contenerlo; elementi come questo sono alla base di grandi risultati individuali e collettivi. Per la parte finale del campionato non so cosa aspettarmi, dal momento che i playoff sono sempre imprevedibili e molto adrenalinici; penso a noi e al tipo di lavoro che dobbiamo fare per essere il più competitivi possibile e raggiungere il massimo di ciò che possiamo fare. Abbiamo anche la fortuna di avere un ottimo staff e ringrazio Marco Ravaioli per avermi affidato una squadra di giocatori e persone eccezionali».

TABELLINI

Vis Nova Basket: Saccone R. n.e., Piccolo 10, Saccone U. n.e., Ingrillì 5, Coronini 10, Argenti 14, Martino 22, Ndzie n.e., Diedhiou 3, Converso 0, Gori 14; Coach: Di Segni

Grottaferrata: Temperini 2, Ortenzi 2, Bistarelli 15, Tretta 9, Garofolo 10, Spizzichini 3, Balboni 6, Meschini 2, Brenda 15, Cassaneti n.e.; Coach: Busti